IL METODO

LA RICERCA

Il metodo si innesta sul terreno solido della scienza e della ricerca, le cui evidenze contraddicono o demoliscono molti miti ancora imperanti nel mondo del lavoro.

Il più falso di questi è che ricoprire più ruoli, nella vita e nella professione, riduce le energie e compromette l’efficienza. È vero il contrario.

Passare da un ruolo all’altro ricarica e aiuta a svolgere le attività quotidiane con più attenzione e con un orizzonte più ampio.

Una neomamma, per esempio, a casa scopre competenze e risorse utilissime a lei e all’azienda quando rientrerà al lavoro: affrontare l’imprevisto con calma e lucidità, prendere la migliore decisione al volo, interpretare i segnali deboli e non verbali, acquisire una più profonda empatia, sapersi mettere nei panni degli altri.

Un neopapà porta al lavoro nuove doti relazionali e maggiore capacità di ascolto – di sé stesso e degli altri – se si autorizza a mettere a frutto anche in ufficio le competenze emotive che la pratica con i figli affina e mette alla prova ogni giorno.

 Chi si prende cura di un familiare anziano o malato, quando vede che l’azienda riconosce le sue difficoltà, diventa consapevole di sviluppare competenze utili nella vita come nel lavoro: essere resilienti, saper ascoltare, riflettere ed essere presenti.

Insomma, tutte quelle competenze soft che fanno arrivare gli esseri umani lì dove le macchine non possono arrivare.

Nelle transizioni importanti della vita queste competenze si sviluppano nelle condizioni ideali secondo la scienza: svolgere una pratica continua, che coincide con i ritmi della vita; dedicarsi a ciò che sta più a cuore; misurarsi con imprevisti e cambiamenti repentini.

La pratica incessante, intessuta di emozioni, ci trasforma profondamente fin nei circuiti neurali.

Ci rende più forti, flessibili, aperti e generativi, cioè audaci nell’immaginare il futuro oltre la propria stessa vita.

Quando abbiamo avviato il primo master al mondo in competenze soft per neo-genitori, siamo partiti da questi dati scientifici.

Migliaia di partecipanti ai nostri master continuano ad alimentare la nostra ricerca originale, che conferma: la vita è una maestra straordinaria, sempre.

Il Nostro Comitato Scientifico

La nostra visione è arricchita da un Comitato Scientifico composto da esperti sui temi sociali, delle risorse umane e della genitorialità

Pier Giovanni Bresciani

Docente di Psicologia del Lavoro presso l’Università di Urbino e Presidente SIPLO

Nicoletta
Cinotti

Psicoterapeuta

Felice Di Lernia

Antropologo

Umberto
Galimberti

Filosofo

Fabrizio Gerli

Docente universitario, direttore del Ca’ Foscari Competency Centre

Lisa
Julita

Psicologa e consulente HR

Luca
Pesenti

Docente di sociologia economica e welfare

Stefania
Piloni

Ginecologa, esperta in medicina naturale e docente universitaria

Luca
Solari

Docente universitario e direttore del Master HR & Organizzazione

Paolo
Venturi

Direttore AICOON presso l’Università di Bologna

Valeria
Viale

Esperta in conciliazione vita-lavoro e di equità di genere

Andrea
Vitullo

Co-autore MAAM, Executive Coach