I 5 comportamenti manageriali per favorire il ritorno in ufficio

Mag 20, 2021 | Lifeed News, Transitions

Dopo la prima fase della crisi legata al Covid-19, che aveva creato un senso di incertezza e disorientamento nelle persone, oggi si è aperta una nuova fase di ripartenza per le aziende. In questo contesto, i leader sono concentrati sulle strategie adeguate per favorire il rientro graduale in ufficio dei loro dipendenti.

Oggi più che mai, le persone hanno bisogno di credere nel futuro e di contribuirvi direttamente. Nelle transizioni, ciò è possibile attraverso un ascolto attento e innovativo da parte dei manager HR. Un’azione che può diventare una leva per favorire il benessere organizzativo, la produttività e la valorizzazione dei talenti.

Secondo quanto emerge dai master Lifeed, il 62% delle persone dichiara di provare preoccupazione all’idea di “tornare alla normalità”. Il 69% dei dipendenti si aspetta che, per favorire il rientro in ufficio, la propria azienda dia spazio ai pensieri e agli stati d’animo. Infine il 68% dei partecipanti ai master Lifeed ritiene che il manager ideale debba avere la dote dell’ascolto.

In particolare, ci sono 5 comportamenti manageriali che possono facilitare il passaggio dal senso di smarrimento al nuovo inizio.

Scopri come favorire il ritorno in ufficio delle persone

 

Le ultime notizie dal Blog