Genitori, talenti per l’azienda: la strategia di work-life balance di Avanade

Feb 25, 2022 | Caring Company, Case study, Work-Life Synergy

Essere genitori è un lavoro a tempo pieno. Spesso, però, le competenze sviluppate grazie a questa esperienza restano inespresse e rischiano di rimanere confinate alla sfera privata.

Come è possibile far emergere le abilità che le persone allenano durante la genitorialità e trasferire queste preziose soft skill anche sul lavoro?

Avanade, player globale leader nella fornitura di servizi digitali innovativi, a maggio 2020 ha introdotto i percorsi Lifeed per neo-genitori con figli da zero a tre anni.

Dopo questa esperienza positiva, nel corso del 2021 l’azienda ha deciso di ampliare l’offerta anche per i suoi dipendenti con figli dai quattro ai 18 anni attraverso il percorso Genitori che nascono, genitori che crescono.

“Siamo fermamente convinti che la cura dei figli sia un momento determinante nell’acquisizione e nel rafforzamento di competenze trasversali spendibili in ambito lavorativo”, spiega Stefano Angilella, HR Director Avanade ICEG. “Lifeed ci aiuta a far maturare questa consapevolezza nei nostri dipendenti”.

Per scoprire i risultati, scarica il case study

 

Le ultime notizie dal Blog